News & Fairs

News

22/12/2012 - I nostri primi 50 anni, vissuti con passione e coraggio

Nella fredda sera veneziana un'antica transenna di pietra introduce gli invitati nel piccolo campiello sotto una magia di luci e fiocchi di neve, subito sciolti nell'atrio cinquecentesco da una calorosa stretta di mano di benvenuto; la sala delle colonne accende gli incontri, i sorrisi e la piacevolezza del ritrovarsi; e poi la musica di Vivaldi, che invita, attraverso la scalinata monumentale, all'abbraccio con la sala di San Giovanni, abbagliante di marmi e pitture.

 

Lo splendore della Scuola Grande di San Giovanni Evangelista a Venezia ha reso irripetibile il Christmas Dinner 2012 di Lafert, il tradizionale incontro natalizio che quest'anno ha anche voluto celebrare il cinquantesimo anniversario del Gruppo.
Come ha evidenziato il dott. Fabrizio Trevisiol nel saluto agli ospiti a nome del Board, una location dal forte valore simbolico, "un luogo unico al mondo, un condensato di storia, di bellezza e di "made in Italy", perché riteniamo che il legame del Gruppo Lafert con il suo territorio, con Venezia e quello che questa città rappresenta nel mondo, sia parte integrante della nostra storia, del nostro modo di essere e di presentarci sui mercati internazionali".

 

Una serata incentrata sul rapporto tra eccellenza e italianità, espresso dalla sontuosa cornice artistica, dall'impeccabile cucina e dall'intreccio musicale tra il quartetto d'archi Harmonie e le interpretazioni di Denis Dallan, grande campione della nazionale di rugby e promettente tenore.
Una serata per dedicare il traguardo dei cinquant'anni ai clienti, ai fornitori, a chi ha lasciato un vuoto incolmabile e a tutti coloro che con il loro impegno e la loro passione hanno spinto in alto il Gruppo Lafert giorno dopo giorno.
Una serata per raccontare e raccontarci cosa hanno prodotto questi cinquant'anni di storia in termini di valore e di valori, di crescita, innovazione e spirito di squadra e per brindare con orgoglio e fiducia alle sfide di oggi e del prossimo futuro.

  • I nostri primi 50 anni, vissuti con passione e coraggio
  • I nostri primi 50 anni, vissuti con passione e coraggio
  • I nostri primi 50 anni, vissuti con passione e coraggio
  • I nostri primi 50 anni, vissuti con passione e coraggio
  • I nostri primi 50 anni, vissuti con passione e coraggio
  • I nostri primi 50 anni, vissuti con passione e coraggio

30/11/2012 - Lafert @ IAS Shanghai

Il debutto a Shanghai lascia buone sensazioni.

Questa prima partecipazione allo IAS, Industrial Automation Show, fiera di riferimento per il mercato cinese nel settore Industrial Automation, ha sicuramente mantenuto le aspettative, consolidando le  basi per una presenza competitiva nel mercato cinese e asiatico.

 

A tu per tu con le maggiori realtà mondiali dell'automazione, meccatronica e robotica e nel cuore di un mercato che continua ad offrire ottime prospettive di crescita, il bilancio della settimana è decisamente in attivo: atmosfera positiva, stand affollato e molti apprezzamenti, che suonano come un incoraggiante benvenuto per i servomotori brushless, che presto saranno prodotti anche nel nuovo stabilimento cinese Lafert Suzhou.

  • Lafert @ IAS Shanghai
  • Lafert @ IAS Shanghai
  • Lafert @ IAS Shanghai

26/11/2012 - Il circolo virtuoso di Lafert e Comau

Quando un cliente diventa fornitore e un fornitore diventa cliente, la qualità dei prodotti è garantita da un rapporto che si evolve in una collaborazione più intensa e produttiva per entrambe le parti.
È quello che succede tra Lafert e COMAU, reciprocamente sia fornitori che clienti e soprattutto partner nello sviluppo di nuovi prodotti sempre più calibrati sulle reciproche esigenze.

 

La qualità senza compromessi e l'eccellenza delle prestazioni sono il denominatore comune che ha fatto scegliere a COMAU, leader nell'automazione industriale, i servomotori brushless Lafert per l'impiego nei suoi robot antropomorfi, e a Lafert i robot COMAU della famiglia SMART5 per l'automazione delle sue linee produttive.

 

E mentre nello stabilimento principale Lafert funzionano ormai a pieno regime i robot antropomorfi a 6 assi di COMAU, installati nel reparto pressofusione (in configurazione per alte temperature) e nel reparto spedizioni, una nuova gamma di servomotori brushless Lafert ancora più compatti e performanti, è in fase avanzata di progettazione, e potrà incrementare ulteriormente le prestazioni dei robot COMAU.

  • Il circolo virtuoso di Lafert e Comau
  • Il circolo virtuoso di Lafert e Comau

13/11/2012 - Il motore HPI nella storia del design italiano

La serie di motori HPI è stata inserita nell'ADI Index Design 2012, la pubblicazione  dell'Associazione per il Disegno Industriale che premia il miglior design italiano prodotto ogni anno e che conduce al concorso per il XXIII Compasso d'Oro.

 

Il design come modalità progettuale che coinvolge tutti gli aspetti di un singolo prodotto esaltandone le valenze positive, in una perfetta sinergia tra elementi tecnologici, funzionali ed estetici.
Il risultato è qualcosa di usabile sotto tutti i punti di vista: funzionalità, aspetto, ergonomicità, impatto ecologico. Un risultato che Lafert ha raggiunto ancora una volta.

 

Le motivazioni del prestigioso riconoscimento premiano la sfida lanciata con l'ideazione del motore HPI (High Performance Integrated Drive): integrare un azionamento di tipo sensorless nel motore, riducendo il volume complessivo ed elevando le prestazioni.
Obiettivo che è stato brillantemente raggiunto grazie all'intervento di un team di designers dell'università IUAV di Venezia, che ha curato l'incorporazione delle due componenti e del reparto R&D Lafert che ha seguito lo sviluppo tecnico del motore.

 

Esteriormente il motore si presenta come un guscio integrale, dall'impatto estetico minimale e gradevole anche se tenuto a vista; la scelta dei materiali è basata sul ciclo di vita del prodotto, con soluzioni che garantiscano velocità di assemblaggio, ridotta rumorosità di funzionamento e facilità di smontaggio e smaltimento.
Sul piano delle prestazioni, i motori della serie HPI hanno ottenuto ottimi risultati in ogni ambito; oltre alla netta riduzione di ingombro e di peso, garantiscono minori costi di esercizio, grazie all'eccezionale rendimento energetico, tanto da risultare conformi ai criteri della classe di efficienza IE4 - Super Premium, la massima certificazione internazionale per l'efficienza energetica.

 

Questo autorevole premio, proprio nell'anno del 50° anniversario della fondazione di Lafert, ne riconosce sia lo sforzo continuo nel realizzare e proporre sul mercato prodotti di qualità assoluta, che lo stile comunicativo discreto e attento agli aspetti estetici e formali, che sono da sempre dei tratti distintivi dell'azienda.

  • Il motore HPI nella storia del design italiano
  • Il motore HPI nella storia del design italiano

12/09/2012 - Forniture da stock per i Motori HPS ad Alto Rendimento

Lafert è oggi l'unico produttore di motori in Europa in grado di offrire uno stock di motori ad alto rendimento a magneti permanenti HPS. Grazie a questo stock sarà possibile spedire i motori per i test direttamente nelle applicazioni finali o per lo sviluppo di nuovi progetti, solo con un minimo preavviso. Lafert ha deciso di mantenere stabilmente il nuovo stock di motori HPS in esecuzione meccanica IEC presso la filiale francese vicino a Lione.

 

Il nuovo motore Lafert HPS è stato ideato specificamente per gli OEM e per qualsiasi progetto che punti al risparmio energetico, e può essere configurato per soddisfare specifici requisiti applicativi. È un motore che nasce dall'unione dell'esperienza che Lafert ha maturato sia nella tecnologia dei servomotori a magneti permanenti, che in quella dei motori AC, tanto da raggiungere elevati livelli di rendimento in grado di soddisfare ampiamente i requisiti proposti per la classe di rendimento energetico IE4. La maggiore efficienza offerta dai motori HPS si traduce in una riduzione di peso fino al 50% e in un'altezza d'asse inferiore.

 

In seguito ad un piano di collaborazioni, Lafert e Danfoss Drives si sono reciprocamente riconosciute come Preferred Partner nell'ambito dei motori PM per applicazioni nel settore HVAC. Lafert potrà fornire i motori in breve tempo grazie allo stock, e parallelamente Danfoss sarà in grado di approntare le impostazioni/parametri per il controllo del motore PM. Su richiesta i motori saranno compatibili con gli azionamenti della serie EC+ HVAC.

 

Il massimo vantaggio derivante dall'utilizzo di un motore HPS ad alto rendimento viene raggiunto nelle applicazioni con funzionamento a servizio continuo, quali applicazioni per ventilatori, pompe, nastri trasportatori e compressori con controllo mediante azionamento sensorless.

 

I motori presenti nello stock di Lione vanno da 1,1kW a 18,5kW @ 1800rpm e fino a 5,5kW @ 3600rpm (l'intera gamma copre il range da 0,55kW a 30kW).

  • Forniture da stock per i Motori HPS ad Alto Rendimento
  • Forniture da stock per i Motori HPS ad Alto Rendimento
  • Forniture da stock per i Motori HPS ad Alto Rendimento