News & Fairs

News

16/03/2020 - COVID-19_SOSPENSIONE ATTIVITA' 16-20 MARZO

La Direzione del Gruppo Lafert, viste le nuove disposizioni del Governo Italiano in merito ai luoghi di lavoro, e il costante aumento dei contagi, il cui il picco è previsto nei prossimi giorni, nonchè i pesanti divieti alla circolazione e alle attività lavorative implementati durante la scorsa settimana, ha deciso:

 

- per ottemperare alle nuove disposizioni emanate dal governo in merito alla messa in sicurezza dei luoghi di lavoro e per consentire la sanitizzazione degli stessi;

- per contribuire al contenimento del numero di contatti tra le persone e quindi, del picco previsto nei prossimi giorni, con il senso di responsabilità sociale che ha sempre contraddistinto negli anni le azioni di Lafert nei riguardi delle comunità di cui fa parte;

 

la sospensione di tutte le attività negli stabilimenti Italiani del Gruppo a San Donà di Piave, Noventa di Piave, Fusignano e Bologna dal 16 al 20 Marzo 2020.

 

Contando sulla comprensione e collaborazione di tutti i nostri Partner Italiani ed Esteri nella lotta a quella che è diventata un’emergenza epidemiologica mondiale, ci scusiamo anticipatamente per i disagi che potremmo procurare ma confidiamo in una comprensione unanime.

09/03/2020 - COVID-19_UPDATED

A seguito dell’ufficializzazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 8 marzo 2020, desideriamo ad oggi confermare la nostra piena operatività di tutti gli stabilimenti di produzione in Italia.  Tutte le maestranze sono regolarmente al lavoro.

 

Stiamo responsabilmente mettendo in atto tutte le disposizioni precauzionali indicate nel DPCM al fine di tutelare la salute di Dipendenti, Clienti e Fornitori: sospensione delle trasferte verso Clienti e Fornitori in favore di videoconferenze e telefonate; rispetto delle distanze di sicurezza; areazione degli ambienti di lavoro; smart working; …

 

Desideriamo altresì chiarire che è esclusa ogni applicabilità del decreto al transito e trasporto merci ed a tutta la filiera produttiva da e per le zone indicate nel decreto. Le disposizioni di cui all’articolo 1, comma 1, lettera a) del DPCM 8 marzo 2020 si applicano infatti alle sole persone fisiche e consentono comunque gli spostamenti su tutto il territorio nazionale per motivi di lavoro, di necessità o per motivi di salute, nonchè lo svolgimento delle conseguenti attività.

 

Stiamo precauzionalmente verificando la piena operatività dei nostri fornitori e dei trasportatori per garantire la continuità della Supply Chain. Sarà nostra premura tenervi aggiornati in merito a qualsiasi ulteriore sviluppo della situazione in corso.

 

Tutto il team Lafert è a disposizione per ogni necessità o richiesta di chiarimento, al fine di gestire e garantire il normale svolgimento delle attività. E’ infatti obiettivo primario per Lafert la salute e la sicurezza di tutti i Partner coinvolti, ed essere sempre al servizio del mercato in condizioni di trasparenza e serenità. 

 

Grazie per la collaborazione. 

20/02/2020 - COVID-19

Alla luce dei recenti episodi di contagio da Coronavirus riscontrati in alcune provincie del Nord Italia, precisamente Lodi in Lombardia e Padova in Veneto, desideriamo confermare la nostra piena operatività di tutti gli stabilimenti di produzione in Italia, ed informarvi che eventuali ritardi e/o problematiche di fornitura NON sono legate a questa situazione.

 

Nonostante nessuno degli stabilimenti del Gruppo Lafert risieda in una delle province considerate a rischio, stiamo responsabilmente mettendo in atto tutte le indicazioni date dalle Pubbliche Autorità competenti al fine di tutelare la salute di Dipendenti, Clienti e Fornitori: sono state infatti sospese a scopo precauzionale le trasferte verso Clienti e Fornitori in favore di videoconferenze e telefonate.

 

Desideriamo inoltre ricordare che Lafert ha una struttura produttiva interamente verticalizzata che, ne limita drasticamente la dipendenza della Supply Chain verso i paesi dell’Estremo Oriente. 

      

Tutto il team Lafert è a disposizione per ogni necessità o richiesta di chiarimento, al fine di gestire e garantire il normale svolgimento delle attività. E’ infatti obiettivo primario per Lafert la salute e la sicurezza di tutti i Partner coinvolti, ed essere sempre al servizio del mercato in condizioni di trasparenza e serenità. 

 

Grazie per la collaborazione.